Seo Creative Writing

logo seo creative writing blog

Seo Creative Writing

Blog di Scrittura Creativa e Ottimizzata per il Web

I migliori strumenti di ricerca delle parole chiave

In questo articolo vi presento altri strumenti di ricerca delle parole chiave. Nel precedente articolo vi ho spiegato perché i keyword tool sono così importanti e vi ho presentato approfonditamente il Keywordtool.io
Gli altri strumenti di ricerca delle parole chiave sono molto simili, quindi se avete letto l’articolo precedente non vi sarà difficile capire il funzionamento dei tool seguenti.

SuggestMrx

SuggestMrx consente di inserire una parola chiave e visualizzare le parole chiave correlate. Anche in questo caso vengono sfruttati i dati sulle ricerche degli utenti in Google.
Assicuratevi che la lingua sia impostata su Italiano e che il dominio sia google.it (potete in alternativa selezionare il dominio Amazon o YouTube o Bing).
Le parole chiave possono essere ricercate secondo vari parametri: Loop, Alfanum, Alfanum Invert, Afanum Full, Question, Question Full.

Per vedere a cosa corrispondono questi valori, cliccate sul punto di domanda vicino alla voce “Tipo Scan”.
Io generalmente utilizzo la modalità Loop (è una ricerca di base e generica) e Question (la parola chiave viene inserita all’interno di domande tipiche poste dagli utenti a Google). Vi suggerisco anche di non modificare gli altri campi, ma di lasciare l’impostazione di default.

Answer The Public

Altro tool molto completo è Answer The Public. L’unico problema è la grafica, che è poco intuitiva. Inoltre, appena aperto il sito, vi ritrovate davanti l’animazione di un uomo a tutto schermo, che si muove e vi fissa.
Il funzionamento è comunque molto facile, appena lo si comprende. Selezionate la lingua italiano (la regione è solo per la versione pro) e inserite la parola chiave. Poi cliccate su Get Question.

Vi vengono forniti i risultati riguardanti le Question (domande), le Preposition (la parola chiave con le preposizioni “a”, “vicino”, “per”, “senza”) e le Comparison (la parola chiave associata a “come”, “o”, “contro”, “vs”, “con”).
Questi risultati sono disposti in una visualizzazione a raggiera poco leggibile. In fondo alla pagina li trovate in ordine alfabetico. Avete anche a disposizione le parole chiave correlate (related).
Questi risultati li potete scaricare sotto forma di immagine (save image) oppure in CSV (download CSV).

Ubersuggest

Ubersuggest è uno strumento davvero completo e utile. Appena aprite il sito avete subito davanti una stringa dove inserire o una parola chiave o un sito. Selezionate la lingua italiana. Se inserite una parola chiave, vi viene fornita una panoramica delle keyword.
Ubersuggest vi mostra i dati sul volume di ricerca medio, la seo difficulty (quanti competitor avete per quella parola chiave), la paid difficulty (quanti concorrenti pagano la pubblicità per quella parola) e il CPC (quanto vi costerà il clic di un utente sul vostro sito, se decidete di fare pubblicità a pagamento).
Avete anche un grafico con il trend di ricerca nel corso degli ultimi mesi.

Se cliccate su “Visualizza tutte le idee keyword” si apre l’elenco delle parole chiave correlate, un po’ come negli altri tool. A destra vedete anche i siti dei vostri competitor che usano quella parola chiave.

Questo è sicuramente uno dei tool più completi non a pagamento e i dati forniti sono numerosi. Per i siti concorrenti avete i dati sui backlink (link che il dominio riceve da altri siti), il volume di visite stimate al mese (questo valore è sempre sottostimato, quindi moltiplicatelo per 2 o 3), il traffico da Facebook e Pinterest.
Per capire il significato delle varie voci, cliccate sui punti di domanda a lato. Anche in questo tool potete scaricare i dati in csv o copiarli negli appunti.

Spero di avevi fornito degli strumenti di base per iniziare a lavorare con la SEO. Nei prossimi articoli continuerò a parlarvi di scrittura ottimizzata per il web fornendovi altri suggerimenti utili.

Perchè i keyword tool sono così importanti?