Seo Creative Writing

logo seo creative writing blog

Seo Creative Writing

Blog di Scrittura Creativa e Ottimizzata per il Web

5 cose da sapere sul conteggio delle visualizzazioni YouTube

Quante volte ti sei chiesto come funziona il conteggio delle visualizzazioni YouTube? Qui cerchiamo di fare chiarezza sui criteri adottati da questa piattaforma, che sono cambiati nel corso degli anni.

Cosa sono le visualizzazioni dei video in YouTube

Le visualizzazioni dei video su YouTube (in inglese “view” al singolare e “views” al plurale) mostrano il numero totale delle volte in cui un video è stato guardato dagli utenti.
Purtroppo negli corso degli anni sono usciti due problemi principali.

Prima di tutto sono nate moltissime applicazioni e programmi che andavano a falsare questo dato, facendo risultare a YouTube che le visualizzazioni fossero effettuate da utenti-persone, quando in realtà erano eseguite da robot.

In secondo luogo succedeva che gli utenti, dopo aver caricato dei video, si mettevano a guardarli più volte per aumentare le views, facendo dei refresh alle pagine. Risultavano così dei dati non veritieri.

La piattaforma ha dovuto quindi correre ai ripari. Ecco come è cambiata la situazione.

5 cose da sapere sul conteggio delle visualizzazioni YouTube

1. Quanti secondi di visualizzazione servono per conteggiare una view

Nella guida di YouTube non ho trovato indicazioni specifiche su quanti secondi di visualizzazione ci vogliono per contare una view.
Sui siti in lingua italiana, tutti dicono che bisogna guardare un video per almeno 40 secondi ma a mio avviso non è esaustivo come dato. Molti video infatti durano meno di 40 secondi.

Nella sua guida, YouTube spiega che anche le view di un video all’interno di un annuncio a pagamento, vengono conteggiate nel totale. Ed è qui che ci fornisce dei dati che secondo me valgono anche per i video non inseriti in annunci a pagamento.

Il sistema conteggia una view se l’utente guarda dall’inizio alla fine un video di durata fino a 30 secondi. Oppure se guarda 30 secondi di un video che dura più di 30 secondi.

Il dato dei 30 secondi viene confermato da tutti i siti in lingua straniera e quindi ritengo sia anche più veritiero.

Inoltre, ammettiamo che il video duri un minuto: se un utente guarda 20 secondi e poi salta al minuto 00:40 e guarda altri 15 secondi, in totale ha guardato 35 secondi. Quindi ha rispettato le regole per i video di durata superiore ai 30 secondi e verrà caricata una visualizzazione in più.

2. Quando finisci di guardare un video, il conteggio non si aggiorna in automatico

Oggi nel momento in cui un utente termina di guardare un video, il numero totale di visualizzazioni potrebbe non aggiornarsi subito. I sistemi di YouTube devono verificare se effettivamente c’era una persona a guardare il video e non un programma o un’applicazione. Generalmente il conteggio si aggiorna nel giro di qualche minuto ma in alcuni casi potrebbero volerci anche delle ore.

3. La rettifica delle visualizzazioni per difetto

E’ anche possibile che YouTube carichi più visualizzazioni per poi rettificarle in difetto dopo alcune ore. Questo potrebbe verificarsi se la piattaforma scopre l’utilizzo da parte dello YouTuber di metodi scorretti di riproduzione di video (app o programmi non ufficiali, come dicevo sopra).

4. Se guardi più volte un video, le views non aumentano

Oggi YouTube memorizza l’indirizzo IP del tuo dispositivo (pc, smartphone o tablet). Quindi se guardi un video più volte, verrà conteggiata comunque una sola visualizzazione. Stessa cosa se hai un unico account Google/YouTube che utilizzi su più dispositivi. In questo caso, anche se gli IP sono diversi, YouTube rileva la stessa persona (account) e quindi conteggia una sola visualizzazione.
Tuttavia, se tu guardi lo stesso video a distanza di uno o due giorni, il conteggio aumenta; ad esempio, guardi il video lunedì e poi lo riguardi il mercoledì, vengono conteggiate 2 views.

5. Quando le visualizzazioni vengono bloccate

Se riproduci continuamente un video (tuo o di qualcun altro), è possibile YouTube interrompa il conteggio di tutte le visualizzazioni, provenienti anche da altri account, come precauzione, temendo che si tratti di spam. Il conteggio dovrebbe comunque ripartire, nel giro di qualche ora o giorno.

Un suggerimento finale per aumentare il conteggio delle visualizzazioni YouTube

A questo punto, se vuoi effettivamente aumentare da solo le visualizzazioni di un tuo video, puoi utilizzare più device (pc, smartphone, tablet tuoi o di tuoi amici e familiari), facendo attenzione che su ognuno ci sia un account Google/YouTube diverso. Hai comunque il limite di una view al giorno per device.

Però ammettiamo che hai a disposizione 6 device: in un mese sono 180 visualizzazioni, in due mesi 360 e così via. E poi ci sono le visualizzazioni che ottieni in maniera “naturale”, dagli altri utenti della piattaforma.

Come condividere i post di Instagram su Facebook

Come progettare un blog: 5 regole efficaci

In cosa consiste l’ottimizzazione SEO di un sito web